Installare Google Chrome, come fare

Chrome

Installare Google Chrome? Non è difficile come obiettivo da raggiungere, anche se non si è esperti di computer o non si è mai fatto prima un simile lavoro sul proprio sistema operativo. Basta davvero poco, sia che il dispositivo sul quale si vuole scaricare questo browser sia un PC o un device mobile.

Una cosa è importante da ricordare: si tratta di un browser compatibile con qualsiasi sistema operativo e quindi con Windows, macOS, Linux, Android e iOS. E con le sue estensioni, programmate da terzi, è praticamente possibile fare di tutto, senza contare che al suo “interno” contiene già il Flash Player di Adobe e si aggiorna automaticamente.

Installare Google Chrome su PC

Installare Chrome sul PC è molto semplice: la vera “difficoltà”, se così si può chiamare, è quella di scegliere la versione giusta. Anche perché una volta avviata l’installazione il programma dal sito, esso fa tutto da solo a prescindere dal suo sistema operativo. Vediamo insieme tra cosa l’utente è potenzialmente chiamato a scegliere.

Chrome stabile

E’ la versione stabile del programma ed essenzialmente quella usata e scaricata da tutti. Perfetta per utenti privati e per chi la vuole usare al lavoro.

Chrome Beta

Si tratta sempre di una versione di Chrome più aggiornata di quella stabile e può contare su diverse funzioni “non ancora pronte” e che potrebbero dare qualche problema Si tratta di un browser adatto a chi vuole “rischiare” ma non per chi intende lavorarci sopra e ha necessità di evitare qualsiasi intoppo.

Chrome Canary

E’ una versione ancora più avanzata: di solito include alcune funzioni sperimentali che rendono il programma instabile. Di solito è consigliata agli audaci ed agli sviluppatori.

Installare Google Chrome su smartphone e tablet

Essenzialmente se si possiede un terminale Android, Chrome dovrebbe essere presente di “serie” tra le applicazioni del dispositivo. In caso contrario basta recarsi nel Play Store e scaricarlo. Se al contrario si possiede un dispositivo Apple sarà necessario collegarsi all’App store dallo stesso e scaricarlo. Ovviamente in tutti i casi è consigliato collegare Chrome al proprio account Google per sfruttarne appieno ogni singola caratteristica.