Inviare un Telegramma da Casa Evitando Fila alla Posta

telefono rosso

Il telegramma è un servizio ideato da Poste Italiane per inviare comunicazioni brevi e urgenti con la possibilità di consegna entro il giorno stesso o quello successivo alla spedizione. Una volta per inviare un telegramma era necessario fare file interminabili all’ufficio postale mentre oggi esistono soluzioni alternative che permettono di inviare un telegramma comodamente da casa.

Invio telegramma con Dettatura

Un comodo metodo per inviare telegrammi è utilizzare il telefono: si può chiamare da numero fisso o cellulare il numero che le Poste hanno creato appositamente, il 186. È possibile telefonare dalle ore 7 alle 23 tutti i giorni e il telegramma viene consegnato durante la giornata successiva. I dati, indirizzo del destinatario e testo, vengono dettati ad un operatore che poi procederà al loro invio con il costo che verrà addebitato sul conto telefonico.

Il telegramma può essere spedito sia in Italia che all’estero, chiaramente con una maggiorazione del prezzo. Se il telegramma viene spedito in Italia e rimane entro le 20 parole, ha un costo di 3 euro. Se invece viene spedito all’estero, bisogna aggiungere una tariffa fissa che varia in base alla zona in cui si trova il destinatario.

Ma non è tutto: se viene utilizzato il telefono bisogna aggiungere il costo della chiamate e, sempre attraverso la chiamata al 186, si può scegliere di aggiungere altri servizi, come per esempio la richiesta di una copia del telegramma da ricevere via posta. È possibile consultare il tariffario completo attraverso il link presente sul sito delle Poste.

Invio su Sito Poste

Il metodo più rapido e puntuale per inviare telegrammi rimane però internet. Se un utente è già registrato, basta collegarsi al sito delle Poste Italiane ed effettuare l’accesso e dopo aver aperto la pagina di invio del telegramma sarà possibile inviarlo direttamente on-line, che sarà in seguito consegnato al destinatario in forma cartacea. Questo servizio è attivo 24 ore su 24 e inoltre sia il testo del messaggio che la relativa ricevuta saranno inviati al tuo indirizzo di posta elettronica.

Attraverso il sito delle poste, è possibile inviare fino a 200 telegrammi al giorno con un costo che varia da zona in zona e in base al numero di parole. Sia la stesura che l’invio vengono fatti online, anche se al destinatario arriverà in via cartacea il giorno successivo. Il pagamento si può effettuare in due modi: tramite PostePay oppure con carta di credito. Per poter usufruire di questo servizio è necessario però essere registrati al sito delle Poste.

Una volta effettuato l’accesso, l’invio del telegramma sarà una delle possibili operazioni che appariranno sul sito. Sarà necessario l’indirizzo del destinatario e un testo, da inserire nei campi corretti. Una volta pagato il telegramma e inviato, sarà possibile scaricare la ricevuta del pagamento, che rimarrà visibile online sul proprio profilo, insieme ad una copia del testo.

L’utente può richiedere la modifica del destinatario o del testo di un telegramma dopo l’invio. Il mittente può chiedere tale servizio, a titolo gratuito, soltanto attraverso il numero 186 e fino a quando l’ufficio di recapito non abbia già curato la stampa. In questo caso l’utente dovrà comunque pagare l’intero importo a Poste Italiane.