Come correggere l’opzione mancante “Copia il testo dall’immagine” in OneNote su Windows 10

Microsoft OneNote

OneNote ha una versione UWP dell’applicazione. Sembra bello e si collega all’interfaccia utente delle altre applicazione di Office 365 (o Microsoft 365). Esistono alcune funzionalità che sono state modificate tra UWP e la versione desktop. Alcuni di esse sono ora basate su cloud e tendono ad essere un po’ più lente quando devono iniziare a funzionare. Caso in questione, la versione di OneNote 2016 ha consentito agli utenti di copiare il testo da un’immagine, ma sembra mancare nella versione UWP. La funzione è ancora presente ma è basata su cloud.

Risolvere il problema dell’opzione mancante “Copia il testo dall’immagine” in OneNote

Aprire OneNote e inserire un’immagine con il testo che si desidera copiare da essa. Quando si fa clic con il pulsante destro del mouse sull’immagine, l’opzione “Copia il testo dall’immagine” non sarà presente. Poiché questa funzione è basata su cloud, significa che l’applicazione non sta elaborando l’immagine e la sta leggendo come qualsiasi testo. Sta aspettando che il servizio cloud sottostante lo analizzi, ma il servizio è molto lento.

Quello che bisogna fare è forzarne la sincronizzazione. La nota si sincronizza immediatamente, ma lo strumento OCR non si avvia. Bisogna dargli dieci minuti, poi fare clic con il pulsante destro del mouse sull’immagine e verificare se è stata visualizzata l’opzione per copiare il testo.

In caso contrario, modificare la pagina. Aggiungere il testo o un’altra immagine o riorganizzare il contenuto che è stato già aggiunto alla pagina in modo che sia costretto a sincronizzarsi di nuovo. Chiudere OneNote e aprirlo di nuovo. Ripetere la procedura alcune volte. La funzionalità richiede tempo. Durante i test, OneNote ha impiegato almeno dieci minuti per leggere il testo da un’immagine. Nei test successivi, il tempo è stato esteso a oltre 20 minuti.

È possibile provare a forzare la funzione in altri modi, ad esempio apportando modifiche più grandi alla pagina o modificando l’immagine, ad esempio capovolgendola o impostandone l’ordine in avanti o indietro.

Poiché la funzione è così lenta e non c’è molto che possa convincerla a funzionare oltre a essere pazienti, probabilmente sarà necessario inserire tutte le immagini da cui si vuole estrarre il testo in un sol colpo e lasciare l’applicazione in esecuzione. OneNote non dovrebbe impiegare più di un’ora per leggere il testo da tutte. Se l’applicazione lo fa in batch anziché per un’immagine alla volta, il tempo di attesa si ridurrà.

Spostando la funzionalità nel cloud, la scansione può essere più accurata poiché l’elaborazione avviene anche lì, ma è troppo lenta per essere utile quanto la funzionalità di Office 2016.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi