Come utilizzare Google Drive per massimizzare la produttività

google drive

Google Drive, quale servizio di archiviazione cloud più popolare, offre la possibilità di archiviare 15 GB di dati gratuitamente. Dopo la registrazione, si possono acquistare più GB di spazio.

Come registrarsi su Google Drive

In due modi: creare un account direttamente su Google Drive oppure con la creazione di un account Gmail, che crea automaticamente uno Drive. Una volta effettuata la registrazione, verrà rilasciato un file PDF che fornisce tutte le indicazioni su come utilizzare al meglio il servizio.

Come caricare il primo file su Google Drive

Per farlo, fare clic sul menu a discesa a destra di “I miei file” oppure in alto a sinistra su “Nuovo”. Se invece si vuole caricare un’intera cartella, scegliere “Carica cartella”. Si possono aggiungere vari tipi di file: video, immagini, audio e documenti.

Come creare, condividere e gestire una cartella di Google Drive

Tre sono le modalità per creare una cartella su Google Drive:

  • Facendo clic con con il pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto sul lato di un file,
  • Facendo clic sul menu a discesa
  • Facendo clic sul pulsante “Nuovo”.

Ogni cartella creata sarà sempre nella sezione Cartella. Per trovare facilmente una cartella specifica, è possibile assegnarle un colore particolare facendo clic con il tasto destro sulla cartella e posizionando il cursore sull’opzione “Cambia colore”.

Inoltre, si possono condividere le cartelle con altri, creare un link condivisibile per inviare, spostare la cartella oppure rinominarla, cercare all’interno di essa, scaricarla sul computer o cancellarla.

Come fare una copia di un file

In Google Drive è possibile creare una copia di un file, ma non di una cartella. Per farlo, fare clic con il tasto destro sul file e scegliere “Crea una copia”. Il file copiato verrà rinominato con “Copia di” in modo da poter identificare quale file è l’originale e quale è la copia.

Come selezionare e scaricare più file

Per selezionare più file, premere “Comando” per Mac o Ctrl per Windows e scegliere le cartelle da scaricare. Una volta evidenziate tutte, fare clic con il tasto destro e scegliere “Scarica”.

Come utilizzare i file di Google Drive in modalità “offline”

Per poter accedere ai file di Google Drive in modalità offline, bisogna prima essere online, utilizzare Chrome e installare l’estensione offline di Google Documenti.

Per abilitare questa opzione, fare clic in alto a destra e andare su “Impostazioni”. Nella sezione “Generale”, fare clic su “Crea, apri e modifica i tuoi documenti, fogli e presentazioni recenti su questo dispositivo mentre sei offline.” Fare clic su “Fatto” quando si è online.

Se le modifiche sono state salvate correttamente, apparirà un segno di spunta grigio da cliccare. Per accedere offline i file che non sono in grigio, fare clic destro su di essi e attivare l’opzione “Disponibile offline”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi