Come spegnere o riavviare in remoto un PC Windows 10

Windows 10

Quando si hanno diversi PC installati in stanze diverse, uno spegnimento o riavvio da remoto è veramente utile. Windows 10 possiede una utility che fa proprio questo. Chiamata Shutdown.exe, semplicemente spegne o riavvia i PC con Windows 10 nella rete locale una volta configurati.

Abilitare il servizio di registro remoto

Se si vuole arrestare o riavviare il PC in remoto, bisogna configurare ciascun computer nella rete locale. Per impostazione predefinita, il servizio di registro remoto è disabilitato. Per abilitarlo, ecco i passaggi da seguire:

  1. Sul PC Windows 10 che si desidera arrestare o riavviare da remoto, avviare “Servizi” dal pannello di controllo. Fare clic su Start e digitare services.msc nella barra di ricerca. Premere Invio per aprire “Servizi”.
  2. Trovare “Registro remoto” dall’elenco dei risultati di ricerca.
  3. Fare clic con il tasto destro su di esso e selezionare “Proprietà”.
  4. Nella finestra “Proprietà” impostare l’avvio in “Automatico”.
  5. Fare clic su “Avvia”.
  6. Andare al firewall del computer e aprire la porta richiesta.
  7. Nella barra di ricerca digitare “Consenti un’applicazione tramite Windows Firewall”.
  8. Premere Invio.
  9. Fare clic su “Cambia impostazioni”.
  10. Abilitare l’eccezione di Strumentazione gestione Windows. Saranno necessarie le autorizzazioni di amministratore per farlo sul computer remoto, altrimenti il ​​comando fallirà. Premere OK una volta fatto.

Come eseguire l’arresto remoto

Per spegnere il PC Windows 10, procedere nel seguente modo:

  1. Fare clic su “Start” e digitare “Prompt dei comandi”.
  2. Premere Invio. Si aprirà la finestra del prompt.
  3. Digita il seguente comando: shutdown /i.
  4. Nella finestra di dialogo di spegnimento remoto, aggiungere uno o più nomi di PC e specificare se si desidera arrestare o riavviare. C’è anche la possibilità di avvisare gli utenti e registrare un messaggio nel registro eventi.

Utilizzare la riga di comando

Questo metodo richiede di modificare alcune impostazioni del Registro di sistema per arrestare o riavviare il PC Windows 10. Tuttavia, è necessario seguire attentamente i passaggi, poiché qualsiasi configurazione errata potrebbe destabilizzare il sistema:

  1. Fare clic con il tasto destro del mouse su “Start” e selezionare “Esegui”.
  2. Digitare regedit e premere Invio.
  3. Passare alla seguente chiave di registro: “Computer \ HKEY_LOCAL_MACHINE \ Software \ Microsoft \ Windows \ CurrentVersion \ Policies \ System” o copiare e incollare il percorso del registro nella barra degli indirizzi e premere Invio.
  4. Fare clic con il tasto destro del mouse sulla cartella “System”.
  5. Selezionare “Nuovo -> Valore DWORD (32 bit).”
  6. Immettere l’etichetta: LocalAccountTokenFilterPolicy.
  7. Fare doppio clic sul valore e modificarlo su “1”.
  8. Chiudere e uscire dal registro.
  9. Riavviare per confermare le modifiche. Ora si può spegnere o riavviare il tuo PC da remoto.
  10. Quindi, fare clic su “Start” e digitare “Prompt dei comandi”.
  11. Fare clic con il tasto destro e selezionare “Esegui come amministratore”.
  12. Accedere al computer dalla finestra del Prompt dei comandi. Ad esempio: net use \\ MachineName e premere Invio.
  13. Dall’ID dell’account Microsoft o dalla macchina, digitare il nome utente e la password.
  14. Scrivere shutdown -r -m \\ MachineName -t -01 e premere Invio.

A seconda degli interruttori scelti, il computer remoto dovrebbe spegnersi o riavviarsi automaticamente.

È anche possibile specificare periodi più lunghi per questi processi e, per assicurarne lo spegnimento o il riavvio, aggiungere shutdown / m \\ MachineName / r / f per chiudere tutte le app in esecuzione sul computer remoto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi