Come utilizzare la VPN su Android per accedere a siti Web bloccati

android

E’ molto fastidioso quando non si può accedere ai siti Web preferiti. Perché accade? A volte sono le impostazioni generali di Internet ad impedirlo, altre è l’ISP a creare problemi. Ma c’è anche una terza ipotesi: il fornitore del servizio che blocca l’accesso ad alcuni siti Web, spesso su richiesta di qualcuno che può essere il direttore di una banca o il responsabile di un’azienda.

Per bypassare questo ostacolo, ci sono degli strumenti che si possono utilizzare sullo smartphone o tablet targato Android, ma il migliore modo è quello di utilizzare le reti private virtuali (VPN), eseguita come app sul dispositivo. Nasconderà l’identità dell’utente e lo aiuterà ad accedere a quei siti Web “oscurati”. Di seguito, le migliori VPN.

ExpressVPN

Oltre ad essere una delle VPN più popolari, questa applicazione è un’ottima scelta per la sua facilità d’uso e la sua velocità ed è fornita con una serie di funzionalità avanzate. Offre anche tre connessioni simultanee. L’app creata per Android garantisce l’accesso ad alta velocità a server in ben 94 paesi. E’ disponibile anche l’assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e una live chat.

NordVPN

NordVPN ha più di un milione di utenti, e con oltre cinque milioni di download, è una delle app VPN più popolari.

Tra le sue molteplici ed interessanti funzioni, una da considerare particolarmente è la tecnologia “Double VPN”, la quale aggiunge un ulteriore livello di sicurezza passando la connessione attraverso due server VPN separati. Con la sua politica di zero log, si può essere certi che nessuna attività verrà tracciata. Anche se carente di alcune opzioni di configurazione, è piuttosto semplice da utilizzare.

IPVanish

IPVanish è probabilmente la VPN per Android più veloce. Lo svantaggio evidente è l’assenza di un kill switch, utile in caso di caduta della VPN. Inoltre, mantiene lo standard di crittografia AES a 256 bit. L’utente sarà anche in grado di risolvere prontamente qualsiasi problema possa avere, grazie al supporto 24/7 offerto.

Come impostare una VPN per visualizzare i siti Web bloccati

Dopo aver esaminato alcuni servizi VPN, ed aver scelto quello più adatto alle esigenze personali, attenersi alla seguente procedura:

  1. Sul PC o Mac, aprire un browser qualsiasi e creare un account per il servizio VPN scelto.
  2. Scaricare e installare l’app sul dispositivo Android (a seconda del servizio, potrebbe essere necessario scaricare un APK e installarlo manualmente).
  3. Accedere all’app con le proprie credenziali, consentendole di individuare automaticamente i server più veloci (se richiesto, confermare eventuali messaggi di sicurezza dall’app sull’Android).
  4. Fare in modo che l’app venga eseguita in background e tenerla aperta in presenza di una connessione Wi-Fi con l’ISP che ha bloccato l’accesso ad alcuni siti Web.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi