Fotolibro: come crearne uno in pochi e semplici passi

foto

Un fotolibro è un volume che racchiude in sé le immagini più importanti che possediamo. Oggi chiunque scatta foto durante un qualsiasi evento della sua vita, oppure richiede l’aiuto di un professionista esperto, in grado di ritrarre al meglio sia le persone, sia i momenti più appassionanti di una situazione particolare. Il fotolibro è un oggetto che consente di ottenere un prodotto originale e di tipo professionale, approfittando dei servizi disponibili in rete.

Come e perché

Prima di cominciare a dare vita al proprio fotolibro è importante chiedersi come vogliamo che sia una volta terminato e perché lo stiamo preparando. Basta andare in una qualsiasi libreria infatti per trovare libri fotografici di qualsiasi formato e numero di pagine, da quelli creati per divertire i bambini o per riunire le ricette per preparare la crostata alla frutta, fino ai libri con panorami mozzafiato riportati da fotografi professionisti da mete esotiche e lontane. Nel mezzo ci sono decine di diverse combinazioni possibili: misure tra le più varie, copertina rigida o flessibile, con decorazioni a tutta pagina o con piccoli riquadri nel centro, con decine di pagine o con pochissime immagini salienti. Tutte queste caratteristiche ci aiuteranno nella costituzione del singolo fotolibro; molto dipende anche dal motivo per cui intendiamo prepararlo. C’è chi utilizza questi prodotti come regali natalizi, chi li sfrutta come soprammobili o come ricordi di momenti importanti, la laurea o il matrimonio ad esempio. Creare un fotolibro Cewe è semplice e serve solo una minima dimestichezza con il computer, l’importante è avere le idee chiare sin dall’inizio.

Scegliere le immagini

Una volta deciso formato, dimensioni, motivazione e numero delle pagine, non ci resta altro da fare che selezionare le immagini da inserire nel nostro fotolibro. Se la cartella da cui “pescare” è scarna, dovremo accontentarci di ciò che abbiamo, magari anche approfittando di un software per migliorare la qualità delle immagini. Se invece amiamo scattare ricordi dei momenti più importanti della nostra vita avremo a disposizione un elevato numero di foto tra cui scegliere le migliori. Conviene in genere scegliere un criterio, ad esempio selezionare le foto più suggestive, o quelle più divertenti. Molto dipende dal motivo per cui stiamo preparando il volume. In ogni caso potremo fare una prima selezione, per poi scremarla per ottenere il numero di immagini prefissato.

Un fotolibro divertente

Lo scopo di un fotolibro è quello di riunire delle immagini seguendo un tema, rendendo il volume piacevole da sfogliare. Possiamo dare libero sfogo quindi alla nostra creatività, anche se non tutti ne possiedono. Per aiutarci possiamo approfittare dei video tutorial disponibili online, come ad esempio questo:

Con pochi semplici trucchi anche noi sapremo come modificare le immagini, come posizionarle all’interno di una pagina, come sfruttare le funzionalità del software per la preparazione di un fotolibro. Non è per forza necessario utilizzare tutte queste funzionalità, ma ci si deve sempre tenere concentrati sull’effetto finale del progetto in atto. Più tale effetto è di sorpresa e di piacere e maggiore sarà la probabilità che il nostro fotolibro sia apprezzato.