Al via il raduno di Wikipedia a Esino Lario

wikipedia

Si chiama Wikimania l’incontro annuale degli appassionati e collaboratori di Wikipedia, che per il 2016 si è tenuto dal 22 al 28 giugno a Esino Lario, minuscolo paese tra le Alpi italiane.

La scelta della location

Si apre in paese di meno di 800 abitanti la nuova edizione della convention più attesa dagli appassionati di libera conoscenza. La scelta di Esino Lario è nata dalla volontà di chiarire che attraverso il desiderio e la voglia di collaborare delle persone si può raggiungere qualsiasi traguardo. Sono stati infatti alcuni abitanti del piccolo comune che hanno candidato Esino Lario come sede per Wikimania, vincendo la scommessa confrontandosi con sedi di dimensioni molto maggiori e sicuramente molto più note e blasonate. Tutto il paese si è impiegato nell’organizzazione, a partire dalla necessità di trovare posti letto all’interno del territorio. Sono riusciti ad organizzare poco meno di 800 posti letto, circa uno per abitante, molti dei quali all’interno delle private abitazioni degli Esinesi.

Le sedi delle conferenze

Wikimania è prima di tutto un momento di confronto di idee e opinioni. Il programma è stato fittissimo, con congressi ad ogni ora del giorno e, spesso, anche durante lunghe serate estive. Si è presentato ovviamente anche il fondatore di Wikipedia, Jimmy Wales, che ha cercato di partecipare alla gran parte degli eventi programmati durante la convention. Chi ha preso parte a Wikimania quest’anno porta con sé un ricordo indelebile, grazie al fatto che tutto il paese di Esino Lario è stato stravolto per ospitare la manifestazione, anche grazie all’aiuto di Wikipedia foundation. È stato infatti necessario ristrutturare e rivisitare alcuni dei luoghi del paese, utilizzando anche la biblioteca, la scuola e la palestra del comune per organizzare tutti gli spazi idonei necessari.

Un grande successo

Wikimania è appena finito ma già tutti parlano di un grande successo. Sembra incredibile se si pensa che nel 2015 era stata Città del Messico ad ospitare questa manifestazione così seguita e così importante. I cittadini di Esino Lario ce l’hanno fatta e sono riusciti a mantenere la promessa fatta al momento della candidatura di questo minuscolo comune. Una vera e propria scommessa, vinta grazie alla collaborazione di tutti, un atteggiamento che si ricollega allo spirito di Wikipedia: un’enciclopedia libera, aperta a tutti, per diffondere nel mondo il sapere a chiunque, senza pregiudizi o preclusioni di alcun tipo. Ora già si pensa all’anno prossimo, anche se Esino Lario porterà a lungo il ricordo di questi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi