Come fornire accesso all’accessibilità alle applicazioni su macOS

macOS

L’accesso all’accessibilità consente alle applicazioni di eseguire determinate attività su macOS, le quali sono vietate alle normali applicazioni. Ciò consente a molte di queste di superare alcune restrizioni del sistema operativo, sebbene prima di poter eseguire tale applicazioni un utente deve concedere l’accesso all’accessibilità a queste.

Le applicazioni che necessitano di questo accesso hanno spesso un trigger integrato per portare l’utente alla preferenza corretta, in cui è possibile abilitare l’accesso all’accessibilità. Per coloro che non lo fanno, ecco l la procedura per concedere alle applicazioni l’accesso all’accessibilità.

Accesso all’accessibilità per le applicazioni

Di seguito, la procedura per consentire l’accesso all’accessibilità alle applicazioni:

  • Aprire “Preferenze di Sistema” e andare su “Sistema e Privacy”.
  • Selezionare la scheda “Privacy” e, nella colonna a sinistra, seleziona “Accessibilità”.
  • Il riquadro a destra mostra tutte le applicazioni disponibili che necessitano di accesso all’accessibilità. Invece, quelle già selezionate possiedono già l’accesso.
  • Apparirà anche l’icona di un lucchetto in basso a sinistra per questa preferenza. Fare clic su di essa e inserire la password di amministratore quando richiesto.
  • Una volta fatto, l’utente sarà in grado di modificare questa preferenza.
  • Fare clic sulla casella di controllo accanto ad un’applicazione dell’elenco per consentirle l’accesso all’accessibilità oppure deselezionare la casella per revocare l’accesso.
  • Le applicazioni elencate sono quelle che hanno richiesto esplicitamente l’accesso all’accessibilità; tuttavia, l’utente può fornire a qualsiasi applicazione l’accesso all’accessibilità del sistema anche se questa non è elencata nell’elenco. Per farlo ciò, fare clic sul pulsante + nella parte inferiore del riquadro.
  • Selezionare l’applicazione a cui si desidera concedere l’accesso per l’accessibilità.
  • E’ possibile deselezionare un’applicazione in qualsiasi momento per revocarne l’accesso oppure selezionarla per consentirlo. Basta fare clic sul pulsante – per rimuoverla completamente dall’elenco.
  • Se si disinstalla un’applicazione e viene poi installa nuovamente in un secondo momento, bisognerà concedere nuovamente l’accesso all’accessibilità.

È necessario prestare attenzione quando si concede l’accesso all’accessibilità alle applicazioni. È meglio consentire questo livello di accesso soltanto alle applicazioni del Mac App Store, ma anche le applicazioni open-source dovrebbero andare bene. Invece, per quelle di terze parti che non si trovano nel Mac App Store (ce ne sono parecchie), assicurati che l’applicazione abbia la firma digitale.

È sempre una buona idea rivedere l’elenco delle applicazioni che hanno accesso di accessibilità di volta in volta. Se una di queste non viene più usata ma che ha ancora accesso all’accessibilità, potrebbe essere una buona idea rimuoverla completamente dal Mac. Se, invece, si ritiene di dover utilizzare l’applicazione più avanti, ma non viene comunque utilizzata quotidianamente o anche mensilmente, revocare l’accesso all’accessibilità dell’applicazione potrebbe essere una buona idea.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi