Come riprodurre dischi Blu-Ray su Windows 10

Blu-ray

Da quando Windows ha rimosso Media Center dalle varie versione dell’OS 10, è difficile riprodurre Blue-ray senza aiuto. Naturalmente, è possibile acquistare dallo Store dell’azienda un’applicazione ufficiale alla modica cifra di 15 euro.

E’ se un utente vorrebbe qualcosa di gratuito e funzionante? E’ possibile, ma bisogna lavorarci un po’ sopra. In questo articolo, verrà mostrato come utilizzare un lettore multimediale di terze parti e un programma in grado di convertire i file su disco in quelli riproducibili da qualsiasi lettore multimediale.

Usare VLC per riprodurre dischi Blu-ray su Windows 10

VLC è un lettore multimediale in grado di gestire i principali formati di file musicali e video. Funziona allo stesso modo di Windows Media Player ma con molte funzionalità extra.

Sebbene VLC non sia disponibile in Microsoft Store, è possibile ottenerlo gratuitamente dal sito Web dello sviluppatore. VLC non può riprodurre dischi Blu-ray né visualizzare alcuni menu. Prima bisogna installarlo, successivamente scaricare altri due file e posizionarli in cartelle specifiche.

Per riprodurre dischi Blu-ray su Windows 10 con VLC player, attenersi alla seguente procedura:

  • Andare al sito ufficiale di VLC, scaricarlo e installarlo.
  • Fare clic su “Fine” per completare l’installazione.
  • Aprire “Esplora file” e andare a C: \ Programmi (sostituire C: \ in caso l’unità su cui è installato Windows è diversa).
  • Creare una nuova cartella e chiamarla “aacs”.
  • Andare su vlc-bluray.whoknowsmy.name e scaricare “KEYDB.cfg” nella cartella che è stata appena creata.
  • Sullo stesso sito Web, scaricare libaacs.dll nella cartella VLC. Se non è possibile scaricarlo direttamente nella directory VLC, farlo in una posizione diversa e trascinarlo poi nella directory.
  • Avviare VLC e fare clic su “Media -> Apri disco”.
  • Fare clic su “Blu-ray”.
  • Selezionare la casella accanto a “Nessun menu disco”.
  • Selezionare il disco Blu-ray nel campo del dispositivo.
  • Fare clic su “Riproduci”.

Copiare e convertire dischi Blu-ray per la riproduzione su Windows 10

Il secondo metodo per riprodurre dischi Blu-ray su Windows 10 prevede ripping e codifica, un processo che comporta la conversione dei file sul disco in quelli che possono essere riprodotti in qualsiasi lettore multimediale.

Per estrarre e codificare dischi Blu-ray, è possibile utilizzare MakeMKV. È facile da usare e converte facilmente tutti i tuoi dischi fisici in file digitali. L’unico aspetto negativo dell’utilizzo di MakeMKV è che il processo di conversione potrebbe richiedere più tempo se il computer è lento. Allo stesso modo, i file mkv occupano molto spazio sul disco rigido.

Ecco come utilizzare MakeMKV:

  • Andare al sito Web ufficiale di MakeMKV.
  • Fare clic su “MakeMKV 1.14.4 per Windows” per scaricarlo e installarlo.
  • Scaricare, installare e configurare MakeMKV.
  • Aprire MakeMKV e fare clic su “File -> Apri disco”.
  • Selezionare il disco Blu-ray e fare clic su “Sì”.
  • Andare alla sezione MakeMKV, fare clic sull’icona verde e poi su “Sì”.
  • Attendere il completamento della conversione.
  • Riprodurre il file MKV appena creato in VLC o altri lettori compatibili.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi