Come visualizzare tutti i dispositivi collegati alla rete su Windows 10

Windows 10

Quando si accede al pannello di amministrazione del router, è possibile visualizzare quali dispositivi sono attualmente connessi alla rete. Naturalmente, tale accesso è raramente disponibile per tutti gli utenti della rete. Solo utenti specifici possono accedervi, anche se sono a casa e non al lavoro. La ragione è semplice: varie impostazioni possono essere modificate / configurate dal pannello di amministrazione del router e non dovrebbe essere accessibile a tutti. Se non si dispone dell’accesso al pannello di amministrazione del router, ma si desidera visualizzare tutti i dispositivi collegati alla rete, è possibile utilizzare “Fing”.

Visualizzare tutti i dispositivi collegati alla rete

Scaricare Fing e installarlo sul desktop. Per accedere pienamente all’applicazione, bisogna creare un account sul sito Web di Fing. La creazione è totalmente gratuita; si può anche utilizzare l’account Facebook o Google per l’iscrizione.

Quando Fing viene installato per la prima volta, verrà eseguito un controllo sulla rete per assicurarsi che tutto sia in esecuzione. Ancora una volta, non è necessario l’accesso amministrativo al router per completare questi controlli. È una buona idea per affrontare eventuali problemi che si potrebbero riscontrare.

Andare alla scheda “Connettività” e fare clic sul pulsante “Cerca dispositivi” sotto il nome della rete domestica o aziendale. La scansione richiede solo un secondo e l’elenco visualizzato identificherà il dispositivo in base alla tipologia, ad esempio telefono, desktop, tablet, router, eventuali punti di accesso, stampanti, ecc. Inoltre, dirà anche quale sistema operativo è in esecuzione sul dispositivo.

Se si fa clic su uno dei dispositivi elencati, si vedrà quando era online l’ultima volta, il suo indirizzo MAC e il suo indirizzo IP. All’interno di Fing, è possibile assegnare nomi a questi dispositivi, ad esempio aggiungere un nome che indichi a chi appartiene il dispositivo. Ciò consente di vedere facilmente quando un dispositivo non autorizzato si trova sulla rete. È particolarmente utile se nella rete sono presenti molti dispositivi Android. Inoltre, non consente agli utenti di impostare un nome dispositivo. Spesso gli iPhone possono avere un nome di dispositivo, quindi sono più facili da identificare.

Per quanto riguarda il blocco o l’avvio di un dispositivo dalla rete, questo va oltre le capacità di Fing. Si può soltanto avviare un dispositivo dal pannello di amministrazione del router, e lo stesso vale per il blocco. Il router è il luogo in cui è possibile inserire nella blacklist i dispositivi in ​​base al loro indirizzo MAC e impedire loro di connettersi, ma Fing non ha questo tipo di accesso al router e non può farlo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi