Xiaomi presenta QiCycle la bici Smart

xiaomi QiCycle

Sono note anche al grande pubblico le dichiarazioni di Xiaomi, che intende sempre più connotarsi come azienda tecnologica a tutto tondo, piuttosto che rimanere relegata nella definizione di: azienda di produzione di smartphone. Negli ultimi mesi sono diversi i prodotti dell’azienda cinese rivolti agli appassionati di tecnologia, tra cui un interessante modello di bici Smart.

Cos’è QiCycle 

QiCycle  è la prima bicicletta Smart, oggi disponibile esclusivamente per il mercato cinese, a poco meno di 500 dollari, che presto si spera possa diffondersi anche nel mercato europeo. A vederla sembra una di quelle strane biciclette pieghevoli, tanto care ai pendolari che le utilizzano per il tragitto da casa fino al treno o alla metropolitana. Tra le pieghe però si nascondo alcune chicche veramente interessanti. Si perché QiCycle , oltre ad avere tutte le caratteristiche di compattezza e praticità delle comuni bici pieghevoli, è anche equipaggiata con un piccolo computer di bordo, che ne permette un utilizzo Smart.

Cosa fa QiCycle 

QiCycle  è dotata di una serie di interessanti bonus, come ad esempio il servizio GPS, il sensore di velocità e tante altre diavolerie, che permettono di interfacciarla con lo smartphone, tramite connessione Bluetooth. Grazie alle app disponibili è possibile tracciare il percorso seguito e verificare le calorie bruciate durante ogni viaggio. Inoltre possiede un piccolo motore a pedalata assistita, che permette di percorrere circa 45 chilometri prima di necessitare della ricarica. Il programma di gestione del motore integrato sulla bicicletta permette di scegliere lo stile della pedalata, selezionandolo tra cinque diverse modalità: Fitness, Power Saving, Balanced, Extra Power.

Un oggetto tecnologico adatto a tutti

Grazie alle sue funzionalità QiCycle  dovrebbe attirare non solo i pendolari, ma anche gli sportivi o chi desidera aggiungere dell’attività fisica alla sua routine settimanale. LA bicicletta è disponibile in diversi color, come giallo, rosso e nero; pesa poco più di 14 kg ed è dotata di un cambio Shimano a 3 velocità, che permette di muoversi anche su terreni accidentati o in leggera salita senza troppa difficoltà. Nonostante Xiaomi abbia lanciato sul mercato questo prodotto per manifestare le sue ampie possibilità come azienda tecnologica, nella realtà sembra che la produzione del mezzo a due ruote non sia tuta farina del sacco della ditta cinese. Infatti sembra che QiCycle  sia prodotta da iRiding, azienda di produzione di biciclette controllata da Xiaomi. Oggi è disponibile per il mercato cinese anche il drone prodotto da Xiaomi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi