Come raffreddare lo smartphone

smartphone

Gli smartphone sono spesso come dei veri e propri computer ed il loro continuo utilizzo da parte degli utenti può portare ad avere il bisogno di raffreddare il dispositivo. In alcuni casi può dipendere dall’utilizzo esagerato di app, o da una batteria che sta per esaurire il suo ciclo vitale.

Qualsiasi sia la motivazione è importante trovare una soluzione: essa passa molto spesso attraverso l’installazione di specifiche applicazioni volte a modificare il lavoro dell’hardware per far sì che il telefono possa raffreddarsi o semplicemente mettere in atto dei comportamenti.

Da ricordare

Per quanto i seguenti consigli siano qualcosa di conveniente da seguire per ogni possessore di smartphone, va ricordato che le  CPU degli smartphone lavorano su temperature comprese fra 32° e 40°C e le batterie hanno temperature medie di 20°-27°C. E’ giusto iniziare a preoccuparsi se fa molto caldo all’esterno e la temperatura della CPU rimane costante sopra i 40-50 °C.

Caricare il telefono correttamente

Talvolta il telefono tende a surriscaldarsi perchè non viene caricato correttamente. E’ importante quindi utilizzare dei caricatori di qualità buona e non lasciare lo smartphone attaccato alla corrente dopo che abbia raggiunto il 100%  di carica (tra l’altro questo comportamento rischia di ridurre l’autonomia della batteria.  Allo stesso modo è bene evitare di caricarlo in luoghi troppo stretti e caldi o sottoposti a luce diretta dal sole.

Cover giuste per il telefono

Per evitare che lo smartphone si surriscaldi è bene fare attenzione anche alle cover che si utilizzano: esse possono limitare la respirazione del telefono. Per questo motivo devono essere fatte di un materiale di buona qualità che aiuti a dissipare il calore e non ad accumularlo.

App ed impostazioni della fotocamera

Una delle ragioni per le quali lo smartphone si surriscalda risiede nell’utilizzo delle app e della fotocamera del cellulare: delle applicazioni pesanti possono al salire della temperatura, soprattutto se l’uso è prolungato e l’ambiente di gioco è caldo.  Allo stesso modo è importante abbassare la qualità di video e  delle foto realizzate dal device soprattutto se lo stesso è basato su un sistema operativo Android.