Come verificare la presenza del bug foto di Facebook

facebook

Non si può certamente dire che il 2018 sia stato un anno tranquillo per Facebook. Oltre al calo dei profitti, la società ha visto la sua reputazione lesa da alcuni accadimenti, in particolare dalla violazione della privacy nei confronti dei propri utenti. In molti sono stati costretti a cancellare il proprio account.

Ad alimentare ulteriormente le polemiche, il problema del bug foto di Facebook, che ha riproposto sul social vecchie foto e video senza il consenso dell’utente e senza nessuna logica. Anche se molte persone non sembrano preoccuparsi troppo per queste ripetute violazioni della privacy, è importante comunque sapere se ciò è avvenuto.

Con 6,8 milioni di persone e 1.500 app collegate a Facebook, è importante scoprire se il proprio profilo è stato colpito da questo bug foto, il quale potrebbe esporle agli sviluppatori di varie app indipendentemente dal fatto che un utente abbia postato o meno una foto.

Controllo del bug fotografico di Facebook

Questo bug ha colpito in modo specifico le foto utilizzate per creare le storie su Facebook. Attraverso di esso, le app che avevano il consenso ad accedere a determinate foto, potevano anche accedere ad altre presenti nell’account di un utente.

Accedendo ad https://mobile.facebook.com/help/ vengono mostrate alcune informazioni di base sul bug. Intorno al centro della pagina, apparirà un messaggio che confermerà all’utente se è stato colpito o meno dal bug.

In questa pagina, viene spiegato come agli sviluppatori che hanno avuto accesso non autorizzato a queste foto viene richiesto di eliminarle, e solo successivamente riacquisteranno l’accesso solo a quelle a cui avrebbero dovuto accedere. Questo messaggio è stato lasciato affinché gli sviluppatori effettivamente prendano le istruzioni a cuore ed elimineranno le foto interessate.

Passi da compiere se interessati

Se un utente è interessato dal bug, potrebbe prendere in considerazione i seguenti passaggi:

  • Verificare quali foto di Facebook sono state esposte accedendo a quelle app con cui le ha condivise.
  • Passare attraverso la politica dei dati di Facebook. In fondo alla pagina, l’utente verrà indirizzato a quella su come contattare Facebook con domande e dubbi. E’ importante notare che un passaggio cautelativo da intraprendere in caso di violazione della privacy è segnalare tempestivamente un errore a Facebook, accedendo a https://www.facebook.com/help/. La pagina ha diverse categorie. Selezionare quella che sembra più correlata al bug che si vuole segnalare o selezionare da una delle schede.

Conclusione

È impossibile dire quali bug di Facebook o di altre piattaforme social media potrebbero creare problemi in futuro. Ciò rende impossibile sapere quale tipo di contenuto non si dovrebbe condividere. Il consiglio è quello di considerare solo la pubblicazione di contenuti di poca importanza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi